Opere & Bio

Andrea De Luca

Semplice, diretto ed evocativo. Sono questi i tre aggettivi che disegnano un perfetto profilo di Andrea De Luca, artista eclettico che ha la capacità di comunicare e descrive con armonia i suoi ricordi, il suo passato, facendolo inevitabilmente sembrare anche il tuo. Prima pittore e poi musicista e cantante o viceversa, senza far mai capire bene cosa sia nato prima e cosa dopo nella sua anima di puro creativo e comunicatore. 

“Si tratta di un universo fantasmatico in cui paesaggio e figure umane si fondono, ma non si confondono, mantenendo una loro grammatica di chiari e di scuri che si contendono la spazialità piatta delle immagini, come obbedendo ad un intimo richiamo delle coerenze cromatiche che sono dell’astrazione e dell’informale stesso, come a dire che ci troviamo in una grande contaminazione, di un apparire che non pretende di essere iconico, ma non gli basta di essere allusivo e interessante. Domina un grande senso di solitudine, nell’alone di un’attesa infinita che non trova risposte e quindi è costretta a prolungarsi, proiettandosi in un vuoto che dominante come un’atmosfera in cui tutto diventa enigmatico, anche ciò che sembra fatto di cose conosciute, siano esse nature vive o morte, raccolte da una tecnica che è come una rete a maglie fitte.” (Francesco Gallo)

Guarda le opere attualmente disponibili di questo Artista

Irina e Cosmin Bert
Olio su tela – 90×60 cm

Il Giardino dei Dormienti
Olio su tela – 100×100 cm

Il Bambino Caduto
Olio su tela – 100×100 cm

Dormendo con Chitarra
Olio su tela – 45×55 cm

Donna seduta al banco del Bar
Olio su tela – 60×60 cm

NY sullo sfondo
Olio su tela – 78×73 cm

In Casa (Disegno della Quarantena)
Carboncino e gesso su carta da macellaio – 80×60 cm

Ballerini
Carboncino su carta di cotone – 70×50 cm

Il Gioco Nascosto
China su carta di cotone – 70×50 cm